NEWS

GOMMA E MECCANICA, SEGNO MENO PER L’EXPORT

Monitor distretti

Anche dal monitor distretti di Intesa Sanpaolo arriva la conferma: il rallentamento dell’economia tedesca sta penalizzando anche i settori trainanti del manifatturiero orobico. Per la meccanica strumentale bergamasca l’Ufficio studi del gruppo bancario registra un calo delle esportazioni del 13,4% nel secondo trimestre 2019 (passate da 65 milioni del 2018 ai 51,5 milioni dello stesso periodo di quest’anno). Situazione comunque migliore di quella registrata dalla metalmeccanica lecchese (-34,7%) che vende alla Germania un terzo delle proprie esportazioni e dalla filiera dei metalli di Brescia che ha chiuso con un -30,8%. Frenata anche per un distretto super performante come quello della gomma del Sebino con meno 7,6% dell’export (da 67,3 milioni a 59,6 milioni). A livello generale il rallentamento della locomotiva tedesca – la Bundesbank anche nel suo ultimo bollettino ha riconosciuto che anche il terzo trimestre è iniziato «debole» – ha comportato un calo dell’1,1% delle esportazioni del made in Italy verso Berlino, pari a 46 milioni di euro. Un calo che, tuttavia, ha pesato solo alcune zone d’Italia. Nel complesso l’export dei distretti industriali nel secondo trimestre 2019 è cresciuto del 3% (pari a 929 milioni in più rispetto al corrispettivo periodo dello scorso anno).

Articolo tratto da L’Eco di Bergamo.

TELEFONO

+39 030 731921

EMAIL

info@pigrecosrl.it

ORARI D’UFFICIO

8:30 – 12:30 | 14:00 – 18:00

TELEFONO

+39 030 731921

EMAIL

info@pigrecosrl.it

ORARI D’UFFICIO

8:30 – 12:30 | 14:00 – 18:00